Sinistro stradale in Italia con veicolo estero: Cosa fare?

In caso di sinistro avvenuto in Italia, ma con un veicolo con targa estera, è bene sapere che la procedura di risarcimento del danno è gestita diversamente rispetto ad un sinistro fra due veicoli italiani.
COSA FARE AL MOMENTO DEL SINISTRO:
  • Recuperare tutti i dati della controparte: è molto utile compilare la constatazione amichevole in tutte le sue parti;
  • Scattare qualche fotografia che possa tenere traccia del veicolo di controparte con targa ben visibile, il luogo del sinistro, la segnaletica e se possibile il libretto di circolazione ed i documenti dell’automobilista straniero;
  • Contattare il proprio consulente assicurativo;
  • Contattare le forze dell’ordine qualora necessario;

CHI GESTISCE QUESTA PRATICA?

In questo caso, il proprietario del veicolo con targa italiana non dovrà rivolgersi alla propria Compagnia per ottenere il pagamento dei danni subiti. Infatti l’iter prevede che il danneggiato inoltri una richiesta di risarcimento all’UCI (Ufficio Centrale Italiano), che opera come referente per l’Italia nell’ambito del sistema della carta verde.
RSoluzioni, in qualità di vostro consulente, in caso di sinistro, configurabile in questa specifica situazione, sarà lieta di gestire la pratica e laddove necessario coinvolgere il legale.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTATECI AL NUMERO 333 28 21 880.

Ti potrebbero interessare..

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato


Menu